“Senza un preciso progetto di integrazione è da criminali offrire ospitalità ai migranti”. Parola di cardinale africano

In evidenza

Egregio Direttore, da alcuni anni si è diffusa l’idea che essere cattolici implicherebbe necessariamente essere favorevoli all’accoglienza indiscriminata di chiunque voglia stabilirsi nel nostro paese. Anzi, più che “implicherebbe” andrebbe usato il verbo “imporrebbe”, visto che le porte aperte ai migranti sono uno dei dogmi non ufficiali dell’attuale pontificato, che peraltro sull’esistenza di dogmi, quelli … Continua a leggere “Senza un preciso progetto di integrazione è da criminali offrire ospitalità ai migranti”. Parola di cardinale africano

Allarmista climatico pentito chiede scusa. Capito, Greta?

Egregio Direttore, dopo gli ex gay e gli ex trans, finalmente siamo agli ex allarmisti del clima. Il castello di falsità costruito da media e sedicenti intellettuali scricchiola ogni giorno di più. Se fosse vero che omosessuali si nasce non esisterebbero gli ex omosessuali. Se fosse vero che non siamo il nostro corpo ma i … Continua a leggere Allarmista climatico pentito chiede scusa. Capito, Greta?

Una torta per la dottoressa

Egregio Direttore, oggi è il compleanno di Silvana De Mari, grande scrittrice italiana, anzi scrittore, come si definisce lei sbeffeggiando il femministicamente corretto, anzi “medico che scrive”, dato che è anche chirurgo e pure psicoterapeuta. Fra tre giorni sarà il compleanno di Clint Eastwood (ai cui film la De Mari rende omaggio nel romanzo Io … Continua a leggere Una torta per la dottoressa

Vittimismo e demonizzazione: gli italiani non sono ancora stufi?

Egregio Direttore, democrazia significa potere del popolo, non dittatura delle minoranze. Su cosa si debba intendere per popolo possiamo discutere, ma normalmente la democrazia funziona così: la maggioranza vince. La maggioranza, punto. Non i migliori, i più colti, i più aperti, i più tolleranti. Non quelli che sono nel giusto, quelli che si battono per … Continua a leggere Vittimismo e demonizzazione: gli italiani non sono ancora stufi?

I grandi poeti e il Venerdì Santo: la passione di Cristo contemplata da Jacopone, Ungaretti, Alda Merini

Egregio Direttore, oggi è Venerdì Santo: il giorno della morte di Dio. Morte di Dio è un ossimoro, una figura retorica del linguaggio poetico, come silenzio assordante, o buio luminoso: tutti ossimori che possono avvicinarci al mistero di questo Venerdì. Il Dio vero, l’unico Dio, il Dio incarnato in Gesù Cristo muore per noi, per … Continua a leggere I grandi poeti e il Venerdì Santo: la passione di Cristo contemplata da Jacopone, Ungaretti, Alda Merini

Un Papa al traino… di Conte e Fabio Fazio

Egregio Direttore, c’è qualcosa che mi inquieta ben più della pandemia da coronavirus, ed è lo stato di salute della Chiesa cattolica in generale e italiana in particolare. Da circa un mese in Italia viviamo senza sacramenti, e molte delle nostre chiese sono chiuse. La gente muore senza sacramenti. Ufficialmente la sospensione delle funzioni religiose … Continua a leggere Un Papa al traino… di Conte e Fabio Fazio

Due cosette che ci insegna Dante

Egregio Direttore, dunque oggi tutti a leggere Dante! È il primo Dantedì della storia! «Abbiamo bisogno di rafforzare la cultura nel nostro Paese e Dante è un punto d’appoggio fondamentale» dichiara il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina (ma non era Bussetti? no, che dico, Fioramonti? è cambiato di nuovo?). Di giornate dedicate alle nobili cause francamente … Continua a leggere Due cosette che ci insegna Dante