Chissà se il coronavirus sarà una benedizione…

Egregio Direttore, chissà se il coronavirus insegnerà ai miei studenti a non starnutire sui capelli del compagno seduto davanti. A non lasciare sul banco in bella vista i moccichini usati. A non sbadigliarmi in faccia (lo so: è colpa delle mie lezioni soporifere). Chissà se la gente per strada smetterà di sputare per terra, per … Continua a leggere Chissà se il coronavirus sarà una benedizione…

Una grandiosa dichiarazione d’amore

Egregio Direttore, nel giorno di San Valentino perché non riscoprire qualche poesia d’amore, di quelle che magari si sono studiate ai tempi del liceo, e poi sono finite chiuse in un cassetto della memoria? (Ragazzi, che metafora! nemmeno Alessandro D’Avenia avrebbe saputo fare di meglio! neppure Cristina D’Avena!) Chi scegliamo? Neruda? Alda Merini? Cavalcanti? Il … Continua a leggere Una grandiosa dichiarazione d’amore

Papa Bergoglio: Saruman o Théoden? Manipolatore o manipolato?

Egregio Direttore, diciamocela, questa verità. Viviamo in un’epoca di grande corruzione morale. Ma l’umanità è sempre stata corrotta, in tutta la sua storia: da Adamo ed Eva a Ruby e Berlusconi, da Romolo e Remo a Rocco e Siffredi. L’uomo è sempre l’uomo. Noi, però, viviamo in una di quelle epoche (non è certo la … Continua a leggere Papa Bergoglio: Saruman o Théoden? Manipolatore o manipolato?

Lezioni impossibili. Diletta Leotta spiega le condizioni per riuscire bene negli studi

Egregio Direttore, dunque a Sanremo ci sarà anche Diletta Leotta. In compagnia di altre nove donne, tra bellone, ex bellone, reginette dei fornelli e giornaliste à la page. Ogni categoria del pubblico femminile si sentirà rappresentata. Manca solo Greta. Sono contento per la presenza della Leotta, anche se non penso che guarderò il festival: preferisco … Continua a leggere Lezioni impossibili. Diletta Leotta spiega le condizioni per riuscire bene negli studi

Che delusione Checco Zalone: impigrito, più che immigrato

Egregio Direttore, l’ultimo film di Checco Zalone, Tolo Tolo, è un triplo tradimento. Luca Medici, alias Checco Zalone, tradisce il suo pubblico, cioè gli italiani che sono corsi al cinema perché, allettati dal video della canzone Immigrato, confidavano (io ero tra quelli) in una pellicola politicamente scorretta, tra l’altro sul tema scottante della cosiddetta immigrazione, … Continua a leggere Che delusione Checco Zalone: impigrito, più che immigrato

L’Avvento… non è il sol dell’avvenire

Egregio Direttore, oggi è la prima domenica d’Avvento, periodo di attesa per i cattolici, ma attesa… di chi? di cosa? Della venuta di Gesù Cristo, Nostro Signore (da adventus, cioè “venuta”), o dell’avvento del Nuovo Ordine Mondiale di stampo massonico, modernista e sorosiano? Di questi tempi la domanda non è oziosa. Ad Abu Dhabi è … Continua a leggere L’Avvento… non è il sol dell’avvenire

Salvini come la Segre. O incitare all’odio in certi casi è ammesso?

Egregio Direttore, dei “200 messaggi di odio al giorno ricevuti da Liliana Segre” la senatrice Segre non ne ha ricevuto mezzo prima che glieli recapitasse Repubblica. Non solo. Pare non siano nemmeno 200, o meglio: non è affatto chiaro da dove sia saltato fuori questo dato così preciso e allarmante. Intanto il clamore mediatico suscitato … Continua a leggere Salvini come la Segre. O incitare all’odio in certi casi è ammesso?

Ci risiamo: sfruttano ancora Liliana Segre, la testimone dell’Olocausto funzionale alle narrazioni (false) della sinistra

Egregio Direttore, qualche mese fa Liliana Segre era stata coinvolta in una clamorosa bufala di Repubblica: sarebbe stata cancellata la storia dagli esami di maturità, e magari dall’intera scuola (ne avevo scritto qui). Ci ha creduto persino un intellettuale non certo schierato a sinistra come Marcello Veneziani (si veda qui). Negli ultimi giorni questa signora … Continua a leggere Ci risiamo: sfruttano ancora Liliana Segre, la testimone dell’Olocausto funzionale alle narrazioni (false) della sinistra

Se tua nonna fosse morta ieri, oggi andresti alla festa di Halloween?

Egregio Direttore, stamattina sull’autobus sentivo una ragazza chiedere a un’amica: “Perché dobbiamo andare a scuola, se è Halloween?” Penso che di questo passo, tra “scioperi” scolastici e ministri della distruzione che vogliono togliere il crocifisso dalle aule, arriveremo anche a inserire il 31 ottobre tra i giorni di vacanza. Per la cronaca: già adesso i … Continua a leggere Se tua nonna fosse morta ieri, oggi andresti alla festa di Halloween?