La morte spiegata ai ragazzi

In evidenza

Egregio Direttore, sono convinto che anche la persona più lontana dal nostro modo di vedere possa insegnarci qualcosa. Allo stesso modo ogni libro che leggiamo può lasciare in noi una traccia, un segno, una luce. Certo, ci sono persone che ci hanno trasmesso un concetto appena, un’unica frase, o forse nemmeno quella, ma solo un’espressione, … Continua a leggere La morte spiegata ai ragazzi

Se tua nonna fosse morta ieri, oggi andresti alla festa di Halloween?

Egregio Direttore, stamattina sull’autobus sentivo una ragazza chiedere a un’amica: “Perché dobbiamo andare a scuola, se è Halloween?” Penso che di questo passo, tra “scioperi” scolastici e ministri della distruzione che vogliono togliere il crocifisso dalle aule, arriveremo anche a inserire il 31 ottobre tra i giorni di vacanza. Per la cronaca: già adesso i … Continua a leggere Se tua nonna fosse morta ieri, oggi andresti alla festa di Halloween?

I libri uccidono. Ed è per questo che bisogna leggerli

Egregio Direttore, Lei, in quanto giornalista (sebbene Nessun Giornale La veda impegnato in redazione), conoscerà senz’altro il cosiddetto “effetto Werther”. I miei alunni no. Non sanno che con questa espressione si indica l’influenza esercitata dai mass media sui comportamenti suicidi (si veda qui). Più si parla di un suicidio, magari di quello di un personaggio … Continua a leggere I libri uccidono. Ed è per questo che bisogna leggerli