Chissà se il coronavirus sarà una benedizione…

Egregio Direttore, chissà se il coronavirus insegnerà ai miei studenti a non starnutire sui capelli del compagno seduto davanti. A non lasciare sul banco in bella vista i moccichini usati. A non sbadigliarmi in faccia (lo so: è colpa delle mie lezioni soporifere). Chissà se la gente per strada smetterà di sputare per terra, per … Continua a leggere Chissà se il coronavirus sarà una benedizione…

Papa Bergoglio: Saruman o Théoden? Manipolatore o manipolato?

Egregio Direttore, diciamocela, questa verità. Viviamo in un’epoca di grande corruzione morale. Ma l’umanità è sempre stata corrotta, in tutta la sua storia: da Adamo ed Eva a Ruby e Berlusconi, da Romolo e Remo a Rocco e Siffredi. L’uomo è sempre l’uomo. Noi, però, viviamo in una di quelle epoche (non è certo la … Continua a leggere Papa Bergoglio: Saruman o Théoden? Manipolatore o manipolato?

L’Avvento… non è il sol dell’avvenire

Egregio Direttore, oggi è la prima domenica d’Avvento, periodo di attesa per i cattolici, ma attesa… di chi? di cosa? Della venuta di Gesù Cristo, Nostro Signore (da adventus, cioè “venuta”), o dell’avvento del Nuovo Ordine Mondiale di stampo massonico, modernista e sorosiano? Di questi tempi la domanda non è oziosa. Ad Abu Dhabi è … Continua a leggere L’Avvento… non è il sol dell’avvenire

Salvini come la Segre. O incitare all’odio in certi casi è ammesso?

Egregio Direttore, dei “200 messaggi di odio al giorno ricevuti da Liliana Segre” la senatrice Segre non ne ha ricevuto mezzo prima che glieli recapitasse Repubblica. Non solo. Pare non siano nemmeno 200, o meglio: non è affatto chiaro da dove sia saltato fuori questo dato così preciso e allarmante. Intanto il clamore mediatico suscitato … Continua a leggere Salvini come la Segre. O incitare all’odio in certi casi è ammesso?

Se tua nonna fosse morta ieri, oggi andresti alla festa di Halloween?

Egregio Direttore, stamattina sull’autobus sentivo una ragazza chiedere a un’amica: “Perché dobbiamo andare a scuola, se è Halloween?” Penso che di questo passo, tra “scioperi” scolastici e ministri della distruzione che vogliono togliere il crocifisso dalle aule, arriveremo anche a inserire il 31 ottobre tra i giorni di vacanza. Per la cronaca: già adesso i … Continua a leggere Se tua nonna fosse morta ieri, oggi andresti alla festa di Halloween?

E questo sarebbe progressismo?

Egregio Direttore, domenica scorsa ha preso il via il Sinodo per l’Amazzonia. Il venerdì precedente nei giardini vaticani si è svolta, “per la consacrazione del Sinodo a san Francesco” (!), una cerimonia pagana a suon di maracas, con statuette ambigue e collanine, copricapi variopinti e visi pittati di rosso. I partecipanti danzano in cerchio e … Continua a leggere E questo sarebbe progressismo?

Il verde è il nuovo rosso, ma non tutti i rossi ci stanno. E non tutti gli studenti sono gretini

Egregio Direttore, il cosiddetto “sciopero scolastico” di ieri è stato in realtà un’abile operazione propagandistica. I padroni del vapore (e della CO2) hanno creato il fenomeno Greta per farsi “contestare” apposta da una marea di giovani tutti contenti di saltare la scuola e di essere pure lodati dai grandi per questo. I messaggi aberranti che … Continua a leggere Il verde è il nuovo rosso, ma non tutti i rossi ci stanno. E non tutti gli studenti sono gretini

Geniale. Per non farsi rubare il futuro dagli adulti, Greta insegna ai giovani a rubarselo da soli. E il neoministro dell’Istruzione approva

Egregio Direttore, lo sciopero scolastico è una solenne sciocchezza, come ho cercato di dimostrare mesi fa. È una pratica profondamente diseducativa, qualunque sia il fine perseguito, per quanto nobile possa essere. La scuola è l’attività più importante nella vita di un adolescente, quella che costruisce il suo futuro, e non parlo solo del futuro lavorativo. … Continua a leggere Geniale. Per non farsi rubare il futuro dagli adulti, Greta insegna ai giovani a rubarselo da soli. E il neoministro dell’Istruzione approva

San Pietro Claver: quando la Chiesa convertiva i neri

Egregio Direttore, oggi la Chiesa fa memoria di san Pietro Claver, il santo protettore dei neri che visse quando la negritudine di Senghor, i dilemmi di Michael Jackson e il doppio mandato di Barack Obama alla Casa Bianca erano di là da venire. Diventato sacerdote nel 1616, l’anno in cui morivano Shakespeare e Cervantes, si … Continua a leggere San Pietro Claver: quando la Chiesa convertiva i neri

In città dilaga lo svacco estivo. E fa rimpiangere la scuola

Egregio Direttore, una passeggiata in città durante questi mesi estivi offre la visione di un’umanità sempre più degradata e barbarica. Alte temperature e umidità paiono in grado di travolgere ogni residuo di decenza, educazione e rispetto per chi si incontrerà una volta usciti di casa. Viene da chiedersi: ma gli altri, per queste persone, esistono? … Continua a leggere In città dilaga lo svacco estivo. E fa rimpiangere la scuola